Marie Curie e la radiologia moderna

0

Arrivare è una questione di ambizione e di talento, ma anche di studio e abnegazione.

curie Marie Curie e la radiologia moderna Arrivo Centro Sirio Marie Curie

Un esempio su tutti? Marie Curie, la grande scienziata che ha ottenuto due premi Nobel, uno per la chimica e uno per la fisica, e gloria imperitura. Nata a Varsavia nel novembre di 150 anni fa, la ricordiamo tutti per la scoperta del polonio e del radio (a cui lavorò con il marito Pierre), ma anche per essere stata la prima donna a vincere i nobel di cui sopra e a insegnare alla Sorbona a Parigi.

curie Marie Curie e la radiologia moderna Arrivo Centro Sirio Mobile X Ray Unit via wikipedia

Fra i tanti episodi della sua vita straordinaria ricordiamo che nel corso della prima guerra mondiale prestò servizio al fronte come radiologa insieme alla figlia Irene. Le Curie si spostavano da un’infermeria all’altra a bordo di automobili, soprannominate “Piccole Curie”, sulle quali avevano montato apparecchiature radiografiche. Le Curie non ebbero vita facile in un mondo di medici militari, primo perché donne e poi perché scienziate, ma il loro arrivo nelle retrovie, anche se visto con scetticismo, salvò la vita di molti soldati.

Fortunatamente, dai tempi di Marie Curie molta strada è stata fatta: oggi nessuno mette in dubbio l’importanza della radiologia nella diagnosi e cura di numerose patologie.

A cura di Centro Medico Sirio.

Share.

Leave A Reply