Fieno per la mente: Diecimila muli

1

diecimila-muli-valdi-scrittori-empovaldo-novembre muli Fieno per la mente: Diecimila muli Diecimila muli Valdi Scrittori Empovaldo novembre

Il mulo è un animale differente. È figlio d’un asino e di una cavalla, è un “tipo tosto” e gran lavoratore e sulla sua groppa ha portato di tutto, dalle armi ai libri, e in qualche parte del mondo è tutt’ora considerato un eroe del quotidiano. Ma il mulo è stato anche risarcimento dei danni di guerra che l’Italia ha dovuto fornire alla Grecia nel 1949. Come lo so? L’ho letto in “Diecimila muli. Un romanzo di uomini e di bestie” del regista e studioso di letteratura contemporanea Salvatore Maira, siciliano di San Cataldo.

Maira e il protagonista di questo romanzo, a metà fra l’avventura e il noir, che si chiama Peppino Maiorana, di professione un po’ commerciante e un po’ contrabbandiere di bovini, ci portano in un viaggio attraverso la “mia” Sicilia alla ricerca dei diecimila muli del titolo che sono prima di tutto un affare e dove ci sono i piccioli, si sa, ci può esser camurria. Famiglia, mafia, neofascisti, banditi, contadini, mercanti, donne bedde e no, e la polvere delle trazzere e l’odore delle bestie che quasi ti si attacca addosso pagina dopo pagina. C’è anche un commissario, Giulio Saitta, e la storia con la S maiuscola che incrocia le vicende di poveri cristi lungo le banchine del porto di Messina o negli alberghi popolati da fascisti che han cambiato velocemente bandiera in una Roma appena uscita dalla guerra.

Un caleidoscopio di personaggi, situazioni e atmosfere ricostruite come in una sceneggiatura cinematografica, un romanzo che ne contiene “più di trenta” in 750 pagine da leggere tutte d’un fiato.

Dario Barbaria

Dario Barbaria

Con Palermo nella pancia, dal mare sbarco in Toscana e in un abbraccio trovo l'Amore. Poi una bottega. Entro in cerca di un Mestiere. Qui imparo che Rigore è Bellezza, Umiltà è Ricchezza, e che Dovere coincide con Piacere! A lavoro creo, sbaglio, mi stupisco ogni santo giorno, testa fra le nuvole e piedi per terra. Ma soli si sa, siam ben poca cosa, solo dall'incontro con altre menti e cuori fumanti prendono vita le Idee migliori e rivoluzionario diventa il quotidiano.
Share.

1 commento

Leave A Reply