Promesse

0

Promettilo una volta, promettilo per sempre
che non c’è dittatura più dolce
del mio respirarti sul collo
prometti sospirando
che m’amasti per sbaglio e per sbaglio
son rimasto impigliato ai tuoi occhi
come lana al fil di ferro.
Prometti in silenzio
che un giorno vale l’altro
per andare o per restare
che non c’è sceneggiatura
né copione da imparare.
Prometti che non c’è nulla
che si possa immaginare
che nemmeno questo adesso è come sembra.
Prometti anche la morte
promettilo solenne:
che appena sarà ora
senza storie né lamenti
passerai da quella porta
e tornerai a trovarmi.
Dal canto mio, prometto questo:
Di tutto il tempo insieme
non rimpiangerò un istante solo.

Massimiliano Bardotti

Massimiliano Bardotti

è nato a Castelfiorentino nel 1976, dove vive. Poeta e performer è curatore per la regione Toscana della Collana Poetica Itinerante di Thauma edizioni. Nel febbraio 2011 con Thauma è uscito il suo libro Fra le Gambe della Sopravvivenza finalista a: Premio Mario Luzi, Arezzo Poesia Sergio Manetti, Premio città di Sassari, Premio letterario internazionale Sulle Orme di Ada Negri e Premio di poesia Annuario; terzo classificato al Premio Città della Spezia e vincitore del Premio città di Manfredonia Re Manfredi.
Massimiliano Bardotti
Articoli di Massimiliano Bardotti (mostra tutti)
Share.

Leave A Reply