Tra le pieghe dei tanti corsi per bambini ci sono anche i percorsi

0

Siamo a novembre e qualche genitore è forse ancora a chiedersi se sia il caso oppure no di iscrivere il figlio a qualche attività pomeridiana. I dubbi sono leciti: sarà troppo stanco? Ce la farà a svolgere anche i compiti? Oppure, sarà ancora troppo piccolo?

Intanto partiamo con due definizioni da vocabolario.
Corso: Serie di lezioni ordinata secondo un criterio di progressivo apprendimento tecnico.
Percorso: Spostamento lungo un itinerario definito o da definire.

I possibili corsi ai quali possiamo iscrivere nostro figlio sono infiniti e tutti potenzialmente affascinanti. Ci sono i corsi sportivi di nuoto, calcio, basket, rugby, pallavolo, canottaggio, scherma, tennis, etc. Lo sport per i bambini è fondamentale per una crescita sana. Muovendosi si abituano ad allenarsi fisicamente, ma anche all’idea che non sempre si può vincere e soprattutto che vincere o perdere… insieme è più bello! Viva lo spirito di squadra!

Poi ci sono i corsi più artistici di danza, di musica e di canto. Chi di voi non si è mai immaginato vostro figlio o vostra figlia al centro di un palco dopo averli visti interpretare fantasmagoriche performance domestiche?

Non avrete difficoltà a trovare il corso che fa per voi anche perché ogni corso ha la sua “casa” dove andare a bussare: le società sportive, le scuole di danza e le scuole di musica.
Fedeli alla definizione sopra citata tutti questi corsi avranno delle lezioni codificate tecnicamente che porteranno il bambino o la bambina ad apprendere una tecnica con degli step più o meno predefiniti. Gli insegnanti, certo, faranno la differenza. Esattamente come a scuola. Infatti, quando si incontrano insegnanti bravi sia tecnicamente che umanamente, siamo davvero fortunati!

pieghe Tra le pieghe dei tanti corsi per bambini ci sono anche i percorsi Pieghe Pedagogia corsi percorsi
Ma udite udite… Nascosti tra le pieghe dei tanti corsi, ci sono anche i percorsi.

La definizione a proposito di percorso parla di uno spostamento lungo un itinerario definito o da definire. E di solito i percorsi hanno appunto una direzione da definire in base al tipo di gruppo, alla specificità dei bambini, al tema scelto quell’anno, all’integrazione di più tecniche, etc. Iscrivendosi a certi tipi di percorso i bambini avranno la sensazione di fare un viaggio la cui meta si svelerà a poco a poco trovando la vera bellezza nell’esperienza, nel viaggio e non tanto nella meta di arrivo.

Qualche esempio? Il teatro, la giocoleria, l’arte del clown, la danza creativa, il teatrodanza, i percorsi d’arte, lo yoga. Questi sono tutti esempi di percorsi con un approccio creativo e non tecnico. Ricordiamo che la creatività cerca di “creare il nuovo”, allena il pensiero divergente e dunque tutti questi percorsi insegnano certamente delle tecniche ai bambini, ma lasciano altresì ampio margine di libertà di espressione personale. Questo approccio porta i bambini a fare gruppo in modo nuovo, riuscendo anche ad integrare bambini con qualche difficoltà. In certi tipi di percorso si scoprono parti nuove di sé, si rielaborano emozioni e pensieri giocando con il linguaggio artistico che per i bambini è molto più immediato della parola perché, per molti aspetti, l’arte segue le logiche più ampie del gioco e non della tecnica. Gli insegnanti sono di solito degli artisti, degli educatori, degli arteterapeuti o un mix di tutto questo.

Non è facile scovare percorsi di questo tipo e, per questo, l’Empovaldo ha deciso di darvi una mano indicandovi alcune “case” alle quali andare a bussare con i vostri bambini che hanno voglia di esprimersi.

Segnalerò qui i percorsi di qualità che conosco, ma non esitate a scrivere alla redazione per segnalarne altri che verranno prontamente messi nel sito e nella pagina Facebook del giornale.

La Scuola Move presente a Empoli e Montelupo Fiorentino con i suoi tanti e bellissimi corsi di danza ospita anche una nuova idea che si chiama “DanzaTeatro&Arte” dove un’artista, una danzatrice e una danzaterapeuta portano avanti un percorso espressivo che fa sperimentare ai bambini il movimento creativo, la teatralità contemporanea e l’arte grafico pittorica.

Sempre all’interno della scuola Move un musicoterapeuta porta avanti Il Gioco dei suoni: un percorso musicale non tecnico, e sempre nella stessa sede c’è il TeatroKids.

Per il teatro, inoltre, vi consigliamo di rivolgervi alla storica Compagnia GialloMare di Empoli.

La ludoteca Taka Tuka a novembre farà partire un corso sulla teatralità del clown.

Se amate la meravigliosa arte della clownerie vi consigliamo di guardare il programma della Compagnia Teatro C’Art di Castelfiorentino. Invece per quanto riguarda i corsi sulla giocoleria c’è l’Associazione Circo Libera Tutti a Montelupo Fiorentino e l’Associazione Circoribalta con la scuola di circoteatro a Empoli e Fucecchio.

Infine, per chi pensa che lo yoga sia solo per adulti, vi segnaliamo il percorso di Yoga per bambini organizzato dalla Uisp a Sovigliana e dall’Ola Latina a Ponte a Elsa.

Corsi e Percorsi… Visto? Ce n’è per tutti i gusti e per tutti i talenti!

Serena Ademollo

Serena Ademollo

Mi chiamo Serena Ademollo, sono Dottoressa in Scienze dell'Educazione e DanzaMovimentoTerapeuta. Lavoro come insegnante di sostegno in una scuola privata empolese. Inoltre insegno danza espressiva e porto avanti progetti di danzaterapia. Sono la responsabile didattica del progetto formativo Educ'Arte del quale esiste pagina FB. Infine sono docente di materie pedagogiche per l'agenzia formativa CO&SO di Empoli. Mi piace tanto danzare e giocare con i bambini. Adoro il loro modo di muoversi e di parlare e a volte ritengo i loro discorsi più interessanti di qualunque altra conversazione. La disabilità e il disagio sono sempre stati i miei principali campo d'intervento e ho sempre creduto che i limiti possano trasformarsi in grandi risorse. Nelle mie formazioni cerco di seminare questo tipo di approccio lavorativo. Mi piace leggere e guardare film ma a volte mi manca il tempo per farlo. Mi piace mangiare cose sane accompagnate da buon vino. Credo nell'amicizia e nel senso profondo della parola Amore.
Serena Ademollo
Articoli di Serena Ademollo (mostra tutti)
Share.

Leave A Reply