Una macedonia da ridere

0

Frutta fresca macedonia Una macedonia da ridere Frutta fresca

Per fare una gustosissima e variegata macedonia anticonvenzionale ci vuole la frutta.

Avrete bisogno di tante buone cose: innanzitutto serviranno delle mele verdi, rigorosamente Golden provenienti dal Marocco. A seguire avrete bisogno di banane (ci raccomandiamo, precisamente quelle dell’Islanda che sono stra ‘bbbone).

Dopo aver fatto scaldare il succo di limone ed arancia per mezz’ora, prendete le mele marocchine e sbucciatele con apposito coltello (se siete di età inferiore ai 25 anni deve essere a punta arrotondata e fatevi assistere dai genitori ndr).

Dopodiché si passa alla preparazione delle banane islandesi: prendete il casco, meglio se integrale perché è più sicuro, tagliatele a fettine perché mangiarle intere non è salutare. 
Aggiungete la pesca, possibilmente senza amo, il kiwi senza i semini neri e l’ananas senza Spongebob dentro. Mescolate il tutto con un corno di rinoceronte maculato bianco intagliato a mano nelle steppe del Cile.
Per concludere, date una spolverata di cannella proveniente dalle gelide alture del deserto del Sahara.

Se proprio proprio volete fare una macedonia degna di MasterChef guarnite il tutto con una soffice mousse di cioccolato bianco tempestato da diamanti commestibili e con una spolveratina di zucchero a velo proveniente dall’Isola di Pasqua.

Bene, dopo avervi insegnato questa magnifica ricetta della macedonia, noi andiamo a mangiarci una pizza!

Articolo di Virginia Rigutini ed Erika Persici

 

Share.

Leave A Reply