Froot, il frutto della passione dei ragazzi Fitstic

0

Froot_copertina froot Froot, il frutto della passione dei ragazzi Fitstic Froot copertina

Che esperienza ragazzi!

Torna per il secondo anno consecutivo l’edizione speciale del magazine l’Empovaldo realizzato dagli allievi del I anno del corso McLuhan della Fondazione Fitstic di Bologna, istituto per la formazione di Tecnici Superiori per l’organizzazione e la fruizione dell’informazione e della conoscenza.

L’occasione è il workshop “Froot – Limited edition, svolto dal 26 al 28 gennaio 2017 durante la 5ª edizione del Fruit Exhibition 2017, rassegna di editoria indipendente e arti grafiche.

Insieme al team dell’Empovaldo abbiamo scoperto come funziona un magazine e una redazione giornalistica, poi ci siamo divisi in quattro gruppi di lavoro, ognuno dei quali con differenti responsabilità come in una vera redazione e abbiamo creato questa edizione speciale dell’unica testata che prendereste volentieri. 

Ragazzi_fitstic_Froot froot Froot, il frutto della passione dei ragazzi Fitstic Ragazzi fitstic

In qualità di “Redattori”, “Grafici”, “Fotografi e Illustratori” e “Web & Social” ci siamo dedicati con entusiasmo e impegno all’ideazione e concretizzazione del magazine: i “Redattori” hanno lavorato alla ricerca delle notizie per la stesura degli articoli, “Fotografi e Illustratori” hanno curato la parte visiva in coordinamento continuo con il gruppo dei “Grafici” che si è occupato di impaginazione del magazine. Il gruppo “Web & Social” ha creato la nuova pagina Facebook “Froot” attraverso la quale ha condiviso, condivide e condividerà contenuti come foto e video del workshop con l’Empovaldo. Ma la pagina è stata usata anche per pubblicare interviste, scatti e riproduzioni video in diretta dall’evento Fruit Exhibition, per l’intera durata della manifestazione. 

Nel numero trovate approfondimenti riguardanti le novità dell’evento, come un interessante articolo sull’evoluzione del mondo del gaming con la “Gaming room” e notizie relative alla novità della realtà virtuale. Inoltre una intervista a uno dei curatori del Fruit Exhibition, Christian Battiferro, e all’illustratore e fumettista Ratigher (Francesco D’Erminio) che ha inventato per le sue opere, e non solo, il metodo di distribuzione “Prima o Mai”, il quale spiega come è nata questa originale idea. 

Buona lettura e buon divertimento! 

Editoriale di Arianna Ferraiuolo

Share.

Leave A Reply