Il paradiso nascosto dei borghi toscani

0

La sorpresa è che in Toscana non piacciono solo le grandi città. Firenze, Siena, Pisa, Lucca restano una meta di viaggio incontrastata per la stragrande maggioranza dei turisti. Ma c’è anche un turismo fuori dagli schemi, meno banale che sceglie di far visita ai borghi toscani, sempre più con maggior frequenza.

Nel 2016 sono stati più 1.4 milioni i turisti che hanno scelto uno dei tanti borghi toscani per passare le proprie vacanze estive, pari al 10.9% del totale regionale. Il dato è a cura del Centro Studi Turistici di Firenze ed è stato reso noto a Roma dall’agenzia Toscana Promozione nell’ambito dell’evento di presentazione dell’iniziativa l’Anno dei Borghi a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Negli ultimi sei anni le presenze turistiche nei borghi toscani sono cresciute in media del 6,9%. Sono soprattutto gli stranieri a scegliere mete alternative alle grandi città, dal 2005 ad oggi il turismo estero nei borghi ha registrato un aumento del 21%. Da nord a sud, la Toscana conta 124 borghi. L’associazione Borghi più Belli d’Italia ha certificato 20 borghi toscani, 38 hanno ottenuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

borghi Il paradiso nascosto dei borghi toscani Viaggio Borghi Pienza

Pienza è stata premiata come Comune Gioiello d’Italia, ed il suo centro storico è nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Tanti riconoscimenti importanti per la nostra regione, che – già lo sappiamo ma non fa male ricordarlo –  è  terra di eccezionale bellezza, ammirata, visitata e anche molto cliccata.

Il portale Toscanaovunquebella.it, nato un anno fa per raccontare le molteplici opportunità che il nostro territorio offre al viaggiatore in cerca di scenari – dalla città d’arte, al mare e alle spiagge, dalle colline, ai percorsi naturalistici –  ha raggiunto dal luglio 2016  mezzo milione di visitatori unici, con un 30% di click in arrivo da Stati Uniti, Regno Unito e Canada. Al portale, che ha il compito di raccontare il territorio e fare del viaggio una esperienza da condividere, aderiscono 221 Comuni, le storie inedite raccolte sono 172. Tra le più cliccate quelle di Montecatini Terme, San Gimignano, Lucca. La Toscana è anche social: nei mesi di marzo e aprile #ToscanaOvunqueBella ha prodotto 160mila interazioni, collocandosi nelle prime quattro posizioni della classifica, stilata da Blogmeter, che misura il successo degli hashtag lanciati da brand ed enti.

Susanna Bagnoli

Susanna Bagnoli

Sono una giornalista e addetta stampa. Mi sono occupata di comunicazione politica e istituzionale, oggi scrivo e collaboro con settimanali nazionali e testate regionali tra cui l’Empovaldo. Ho il pallino delle storie al femminile!
Share.

Leave A Reply