Giugno, tempo d’esami

0

Nascere è il nostro primo vero esame. Da quel giorno in poi ha inizio una sequela infinita d’esami.

Il primo vagito, la prima poppata, la prima parola, i primi passi. E poi l’asilo e il saggio di fine anno, la scuola elementare e l’esame di 5ª, le medie e relativo esame di 3ª, le superiori e la maturità, l’università e tutti i suoi esami uno via l’altro fino alla tesi di laurea. Per non parlare della scuola di musica e i concerti/esami di fine corso, dello sport e le gare/partite del fine settimana, del primo bacio.

Insomma una prova continua da affrontare e da superare. Certo, alcune delle sopra citate prove sono sicuramente più facili e istintive, per tutti – o quasi – vissute in maniera naturale, come le naturali fasi della crescita, altre decisamente più ansiogene e provanti dal punto di vista emotivo. Certo è che, anche se non ce ne rendiamo conto, e forse molti non saranno d’accordo, una vita senza esami, o meglio senza prove da superare, sarebbe una vita piatta e con poche emozioni. Una vita, per dirla in gergo calcistico, giocata in rimessa anziché in attacco. Rimettersi in gioco ogni volta con nuove sfide e nuovi esami da superare è un modo per rimettere in circolo le energie, darsi una scossa, una salutare botta di adrenalina che fa bene allo spirito. Significa avere coraggio e cercare ogni volta di raggiungere nuovi obiettivi, di alzare l’asticella sempre più in alto, osare.

esami Giugno, tempo d'esami cover giugno 2017

Ecco, per noi gli esami sono tutto questo. Non qualcosa di preoccupante e drammatico, ma qualcosa di stimolante e produttivo. Ne abbiamo parlato in questo numero di giugno de l’Empovaldo – considerato il mese per eccellenza degli esami – cercando di fornire diverse interpretazioni e chiavi di lettura su questo tema nei più svariati settori: scienza, psicologia, cucina, poesia, cultura, etc.

Ti va di raccontarci l’esame più importante della tua vita?
Scrivici a: redazione@empovaldo.it lo pubblicheremo su La posta del mulo.

La copertina di “Esami” è realizzata dall’illustratrice Chiara Ponzecchi.

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Giornalista professionista, ha lavorato per oltre dieci anni nella redazione de "Il Nuovo Corriere di Firenze" occupandosi di cronaca nera e giudiziaria, politica, sanità, cultura e spettacoli. Ha esperienze in uffici stampa e gestione e organizzazione di campagne elettorali e grandi eventi. Appassionata di comunicazione digitale e nuovi media, è direttore responsabile de l'Empovaldo Magazine. Per contattarla scrivete a: redazione@empovaldo.it
Stefania Guernieri
Articoli di Stefania Guernieri (mostra tutti)
Share.

Leave A Reply