Il lungo viaggio della carta

0

Il viaggio della carta comincia nel nord Est della Cina: qui, lungo la Via della seta, gli archeologi hanno trovato un frammento di carta ricavata dalla macerazione del gelso databile II secolo prima di Cristo.

Quando gli arabi poi conquistano Samarcanda nel 751 dopo Cristo, fra i “souvenir” dell’impresa portano con sé anche due cartai che diffondono, loro malgrado, le tecniche della produzione della carta in tutto il Medio Oriente. Il Mediterraneo fa il resto e nel medioevo nascono le prime cartiere: sempre più diffusa in tutta Europa, la carta vive poi un momento cruciale con l’invenzione della stampa a caratteri mobili e arriva fino a noi in forma di libro, di giornale, di stampa.

viaggio Il lungo viaggio della carta Viaggio Il lungo viaggio della Carta Dustin Lee
Dustin Lee

Che derivi da fibre di legno, da stracci o altro, la carta è l’elemento chiave per trasmettere informazioni e divulgare conoscenze, arte e bellezza. Dal Giappone fino all’America Latina, ogni luogo ha prodotto carte con caratteristiche diverse, ma tutte capaci di coinvolgere la vista, il tatto e l’olfatto. Che sia naturale o trattata, quando prendiamo in mano un foglio di carta o sfogliamo un magazine come l’Empovaldo, sentiamo scorrere sotto le nostre dita una storia millenaria fatta di tecnica, curiosità e desiderio di conoscenza. Chi la dà per spacciata la sottovaluta.

Il viaggio della carta non è ancora finito.

A cura di Industria Grafica Nuova Stampa.

Share.

Leave A Reply