Fermiamoci, respiriamo, recuperiamo ciò che avevamo

0


La tecnologia “una volta” era quell’insieme di azioni con cui tutti gli esseri viventi tentavano di far sì che l’ambiente a loro circostante diventasse migliore andando verso la risoluzione delle proprie esigenze.

Strada facendo, però, dal XX secolo l’essere umano, o almeno lui più di altre specie, ad un ritmo oserei dire TECNO, ha modificato soprattutto lo scopo di quelle nobili azioni in altre frenetiche e scellerate decisioni ,che come obiettivo secondo noi non hanno più il miglioramento del rapporto uomo/vita/pianeta/natura/ ma il solo e unico interesse è quello di ampliare a più corsie l’autostrada che porta ai soldi, soldi, soldi!

E allora fermiamoci, respiriamo, e recuperiamo ciò che di importante abbiamo lasciato nel mondo che fu. Perché per ogni cosa che la tecnologia attuale, con facilità ci dà, mille cose ci toglie.

Michele, Marco e Tommaso – Osteria n. 30

Share.

Leave A Reply