Come sarebbe illustrare libri prestati da altri? Ce lo spiega Camilla Garofano che l’ha fatto davvero

0

Che cosa hanno in comune “La signora Dalloway” e “La storia infinita”? E “Le ragazze di San Frediano” e “IT”? Sono solo alcuni fra titoli dei libri che Camilla Garofano ha letto e recensito nel suo “Almanacco illustrato dei libri prestati” che presenterà sabato 7 dicembre alle 18 alla libreria Rinascita di Empoli insieme a Giulia Quagli. Una nuova produzione curata dal collettivo Le Vanvere, ma che cos’è davvero questo Almanacco ce lo racconta l’autrice.

almanacco illustrato dei libri prestati Come sarebbe illustrare libri prestati da altri? Ce lo spiega Camilla Garofano che l’ha fatto davvero Camilla Garofano

 

“L’Almanacco illustrato dei libri prestati – dice Camilla Garofano – è una raccolta che nasce da una sfida che consiste nel leggere qualunque libro mi venga consigliato da chiunque io incontri: leggo qualsiasi cosa, libri horror, libri per bambini, saggi di filosofia, manuali di gioco, qualsiasi cosa, basta che sia il libro preferito della persona che mi sta di fronte. lo leggo e di quel libro faccio una recensione scritta, chiaramente una cosa molto breve, e soprattutto faccio un disegno che diventa la mia recensione illustrata”.

 

“L’Almanacco illustrato dei libri prestati è un progetto nato per un gioco che si basa su una convinzione che ho da sempre: non esistono generi che fanno per te o non fanno per te, ma esistono libri belli e libri scritti male. Questo libro – continua Camilla Garofano – è una raccolta dei primi 27 titoli. Che non sono gli unici libri che mi sono stati consigliati, ne ho molti di più! In realtà siamo quasi a 100 e questi sono i primi 27 che sono riuscita a leggere e illustrare”. “L’Almanacco – continua ancora Camilla – è un progetto autoprodotto che faccio con Le Vanvere, il mio collettivo di illustrazione, e quindi lo faccio nei ritagli di tempo. Non è un progetto editoriale di una grande casa editrice. Per adesso sono riuscita a disegnare i primi 27 libri, perciò questa è una piccola raccolta che li lega tutti insieme. Sono molto felice di averlo fatto, per me è stata una sfida enorme e anche per il collettivo dato che per la prima volta ci siamo confrontate con l’autoproduzione di una pubblicazione”.

almanacco illustrato dei libri prestati Come sarebbe illustrare libri prestati da altri? Ce lo spiega Camilla Garofano che l’ha fatto davvero camilla garofanoalmanacco illustrato a Empoli

Share.

Leave A Reply