Palazzo Blu entra nell’era spaziale con ‘Explore. Sulla Luna e oltre’

0

Dal 22 marzo al 21 luglio 2019 a Palazzo BLU di Pisa, National Geographic racconta la storia delle grandi missioni che ci hanno permesso di compiere i primi viaggi nello spazio: da Yuri Gagarin al primo passo sulla Luna di Neil Armstrong, da Valentina Tereškova, la prima donna nello spazio, fino ai più recenti, con Luca Parmitano, che nel 2019 tornerà a bordo della Stazione spaziale internazionale, e le imprese di Samantha Cristoforetti.

Ma non solo. La mostra attraversa anche il cammino delle sonde spaziali inviate verso gli altri pianeti del sistema solare: dalle Voyager, che oggi viaggiano nello spazio interstellare, ai rover che studiano il suolo di Marte, dallo studio del Sole e dei pianeti interni – Mercurio e Venere – fino a Plutone e alla missione Rosetta atterrata su una cometa. Poi la scienza: quella dei telescopi spaziali come Hubble, che ci hanno aperto una finestra nuova sul cosmo e quella dei satelliti che scrutano la Terra per studiarne l’incessante mutamento. E infine il futuro, con le missioni che partiranno nei prossimi anni e le sfide più ambiziose, come costruire colonie sulla Luna o su Marte.

explore Palazzo Blu entra nell'era spaziale con ‘Explore. Sulla Luna e oltre’ Empovaldo palazzo Blu sala 12

ERNIE WRIGHT STANDS NEAR THE JAMES WEBB SPACE TELESCOPE MIRRORS AS THEY SIT JUST OUTSIDE THE TESTING CHAMBER IN THE XRAY CALIBRATION FACILITY AT MSFC

“Il 21 luglio 1969 – dice Cosimo Bracci Torsi, Presidente Fondazione Palazzo Blu – Neil Armstrong, della missione Apollo 11, è il primo uomo a scendere sul suolo lunare dopo un viaggio di 102 ore e 45 minuti, 5 ore e 25 minuti in più del viaggio di Verne, e ricordo ancora benissimo la notte emozionante passata alla TV in compagnia di Tito Stagno e, credo, di centinaia di milioni di abitatori del pianeta Terra. Cade quest’anno il cinquantesimo anniversario di questo evento veramente straordinario nella storia dell’uomo e insieme a National Geographic, con la preziosa collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana, della European Space Agency e di Leonardo, l’essenziale contributo della Fondazione Pisa ed il patrocinio del Comune di Pisa e della Regione Toscana, abbiamo organizzato questa mostra, curata da Marco Cattaneo, che ricorda l’evento e si proietta verso altre avventure nello spazio.”

Fotografie, video, modelli di satelliti e strumenti e persino un lanciatore Vega in scala di 10 metri di lunghezza (forniti da ASI, Volandia, Thales Alenia Space e Leonardo Company), giornali d’epoca, esperienze immersive e interattive e molto altro ancora per ricostruire il grande puzzle dei nostri primi passi nello spazio.

explore Palazzo Blu entra nell'era spaziale con ‘Explore. Sulla Luna e oltre’ Empovaldo palazzo Blu sala1 125

Inoltre accanto alla mostra è previsto anche un ricco programma di eventi collaterali. Sono partiti martedì 26 marzo con l’astronauta Paolo Nespoli intervistato da Franco Cervelli, docente di Fisica all’Università di Pisa e ricercatore di fama internazionale. L’incontro si intitolava ‘Primi passi per l’esplorazione dello Spazio lontano : la Stazione Spaziale Internazionale’.
Si è proseguito poi venerdì 29 marzo con Marco Cattaneo, curatore della mostra e direttore di National Geographic Italia, che intervista Luca Pietranera, a capo del progetto ‘COSMO – SkyMed’, sul tema dell’osservazione della Terra dallo spazio.

Prossimo appuntamento mercoledì 15 maggio di nuovo Franco Cervelli intervista Roberto Battiston, già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, tra i maggiori esperti di raggi cosmici, nell’incontro su ‘Esplorare lo spazio : raggiungere nuove frontiere per vivere meglio sulla Terra’.
Venerdì 31 maggio ritorna Marco Cattaneo che intervista Paolo Attivissimo, giornalista e debunker, esperto di ‘bufale lunari’ sulla missione Apollo.

explore Palazzo Blu entra nell'era spaziale con ‘Explore. Sulla Luna e oltre’ Empovaldo palazzo Blu sala7 80

Gli incontri sono tutti a ingresso libero, con inizio alle ore 17. L’ingresso in auditorium sarà consentito a partire da 30 minuti prima dell’evento.

Orari apertura: da sabato 20 aprile a domenica 5 maggio la mostra sarà sempre aperta con orario 10 – 20.

Fonte: Ufficio Stampa Fondazione Palazzo Blu

Share.

Leave A Reply