Il Museo Leonardiano di Vinci è da record

0

Un anno da incorniciare per le strutture museali del Comune di Vinci con oltre 148 mila presenze per il Museo Leonardiano, la casa natale di Anchiano e la mostra Leonardo e la pittura alla villa del Ferrale.

In totale, nel 2018 i biglietti unici staccati sono stati circa 148mila, con un aumento di quasi il 2% sul già straordinario 2017 e le presenze in tutte le strutture sono state oltre 250mila, con un aumento percentuale analogo.

Record naturalmente anche sul fronte degli incassi, dove si registra più di un punto percentuale di aumento rispetto all’anno scorso, con un totale di 1 milione e 52mila euro.

Leonardo da Vinci Il Museo Leonardiano di Vinci è da record Vinci museo leonardiano sede dellex museo ideale 05

Grande soddisfazione è espressa dal sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia e dall’assessore comunale alla Cultura, Paolo Santini. Quest’ultimo evidenzia alcuni dati essenziali: “Le strutture museali del Comune di Vinci godono di ottima salute. I dati definitivi sul 2018 ci riempiono di grande soddisfazione e ci incoraggiano ad andare avanti sulla strada intrapresa. Abbiamo preso in consegna nel 2014 un museo già in crescita, che incassava circa 730mila euro all’anno, ma da allora in questi quattro anni e mezzo abbiamo ampliato notevolmente i servizi, le collezioni e gli spazi espositivi. Dal 2014 registriamo ad oggi una crescita continua e costante in termini di visitatori, un aumento di oltre il 40% sul totale degli incassi, e per la seconda volta consecutiva siamo riusciti a superare la barriera del milione di euro di incassi, cifra inimmaginabile solo qualche anno fa”.

Altro dato da sottolineare è l’incremento dei visitatori nei giorni di fine dell’anno, dal 22 al 31 dicembre, rispetto allo stesso periodo del 2017: un +56% davvero lusinghiero per Vinci e il suo circuito museale.

Leonardo da Vinci Il Museo Leonardiano di Vinci è da record 19 1“È il segnale – commenta ancora Santini – che l’effetto Celebrazioni 2019 sta prendendo corpo in maniera entusiasmante. Stiamo continuando a investire sulle strutture e sui servizi: abbiamo messo in cantiere la nuova biglietteria nei locali di proprietà dell’amministrazione comunale in via Montalbano e piazza Leonardo, con una riorganizzazione complessiva degli spazi. Altro passo importante sarà costituito dai lavori di adeguamento delle sale del castello a spazio espositivo destinato agli originali leonardiani, come il disegno di paesaggio che arriverà in prestito quest’anno per la grande mostra ‘Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio‘. Nell’anno appena trascorso abbiamo lanciato, sul fronte delle nuove tecnologie, la nostra App personalizzata, uno strumento che ha rivoluzionato l’esperienza di visita alle nostre strutture museali e che continueremo a implementare. Parallelamente, abbiamo investito somme importanti sull’acquisto di una nuova collezione di riproduzioni che abbiamo inaugurato nei mesi scorsi alla villa del Ferrale, ‘Leonardo e la pittura’. Adesso abbiamo di fronte il 2019 e per Vinci sarà un appuntamento memorabile. A breve presenteremo il ricchissimo calendario delle iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale per onorare al meglio l’illustre concittadino”.

Fonte: Comune di Vinci

Share.

Leave A Reply