L’Eredità delle donne, il festival dedicato all’universo femminile

0

Il futuro delle donne passa da Firenze e fa tappa per la seconda edizione dell’Eredità delle Donne, il festival diretto da Serena Dandini, che si svolgerà dal 4 al 6 ottobre nel capoluogo toscano.

Un programma di 24 appuntamenti realizzati con le istituzioni cittadine, 270 eventi del calendario OFF e 17 presentazioni di libri del Caffè Letterario.

Un grande tema, i diritti delle donne sono i diritti di tutti, da declinare in una miriade di sfumature.

A partire dalla serata di venerdì 4 ottobre al Teatro della Pergola, condotta da Serena Dandini che incontra protagoniste importanti dell’attualità per raccontare La Città delle Donne. Come sarebbero, come dovrebbero essere le città pensate e immaginate dalle donne. Sul palco a discuterne ci saranno Concita De Gregorio, la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, eletta miglior sindaco del mondo nel 2018, Ada Colau, sindaca di Barcellona e Souad Abderrahim, sindaca di Tunisi.

La questione dei diritti delle donne è sempre attuale e torna al centro della scena su scala globale. A Firenze portano la loro testimonianza Marta Dillon, fondatrice nel 2015 del movimento ‘Ni una menos’, Carlotta Sami portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Lina Ben Mhenni, fra le prime a raccontare la Primavera Araba con il suo blog ‘Una ragazza tunisina’ e Adelaide Corbetta, presidente The Circle Italia Onlus (domenica 6 ottobre, ore 10, Teatro La Pergola).

Ricchissimo il calendario OFF, che nei tre giorni vedrà spettacoli, reading, proiezioni di film, presentazioni di libri, trekking urbani, workshop, laboratori di scrittura, visite guidate, conferenze, mostre fotografiche ma anche performance musicali, attività sportive e per i bambini, cooking show.

Oltre 270 gli eventi che, dal centro alla periferia fino ai comuni della Città Metropolitana (tra cui la presentazione a Montelupo da Facto del libro di Samantha Peroni “Lo scrigno della dea” che abbiamo anticipato nel precedente articolo ndr), animeranno ogni angolo del territorio grazie alla straordinaria adesione degli oltre 200 soggetti che hanno risposto alla call: istituti scolastici, università, teatri, guide turistiche, artiste, musei, case editrici, biblioteche, associazioni di categoria, culturali e di promozione sociale che con le loro proposte saranno in grado di intercettare pubblici trasversali grazie a linguaggi e modalità di fruizione diversificati.

Tra gli appuntamenti in collaborazione con le istituzioni cittadine ci sono le visite guidate esclusive, incontri, mostre e spettacoli inediti, che saranno il cuore delle iniziative proposte dalle istituzioni coinvolte nel programma del festival, ideate per riscoprire, in alcuni dei luoghi più rappresentativi e scenografici della città, le principali figure femminili che nei secoli hanno lasciato un’eredità a Firenze. Dall’arte alla scienza, dalla musica alla storia e alla letteratura, il calendario si sviluppa nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 ottobre e rafforza visibilità del festival oltre i confini, grazie alla presenza di prestigiose realtà internazionali. Alcuni eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria sul sito del festival.

Per consultare il calendario completo e per prenotarsi agli eventi www.ereditadelledonne.eu

@SusannaBagnoli per l’Empovaldo

 

eredità L'Eredità delle donne, il festival dedicato all'universo femminile Serena Dandini

eredità L'Eredità delle donne, il festival dedicato all'universo femminile Eredita   delle Donne 1

Susanna Bagnoli

Susanna Bagnoli

Sono una giornalista e addetta stampa. Mi sono occupata di comunicazione politica e istituzionale, oggi scrivo e collaboro con settimanali nazionali e testate regionali tra cui l’Empovaldo. Ho il pallino delle storie al femminile!
Share.

Leave A Reply