Empoli2019: la presentazione del libro ‘Empoli. Nove secoli di storia’

0

Empoli2019, il programma di iniziative organizzate dall’amministrazione comunale per celebrare i 900 anni dell’incastellamento della città, arriva a uno dei suoi più attesi appuntamenti.

La presentazione del libro, composto da due volumi per un totale di 1.000 pagine, dal titolo ‘Empoli. Nove secoli di storia’, in cui, per la prima volta, si ripercorrono gli avvenimenti che hanno caratterizzato Empoli in questi secoli.
Appuntamento con la presentazione martedì 9 aprile, alle 18 nella sala del Cenacolo degli Agostiniani, in Via dei Neri, nel cuore della biblioteca comunale ‘Renato Fucini’. Interverrà il sindaco di Empoli e i curatori che fanno parte anche del Comitato Scientifico di Empoli2019: Giuliano Pinto, Gaetano Greco e Simonetta Soldani.

Empoli Empoli2019: la presentazione del libro ‘Empoli. Nove secoli di storia’ Empoli 16th century dettaglio via wikipedia

Due anni di lavoro, accompagnati da vari momenti di approfondimento, dedicati alla cittadinanza , attraverso conferenze aperte al pubblico che hanno toccato vari argomenti della storia, dell’arte e della crescita socioeconomica della città. Quella serie di conferenze sono state racchiuse in un’opera unica.
Dunque in due tomi sono stati narrati i nove secoli della storia di Empoli: da piccolo castello fondato dai conti Guidi nel 1119, a vivace luogo di scambio e di mercato sulla via fluviale e terrestre tra Firenze e Pisa, sino alla moderna città manifatturiera dell’età contemporanea. Una lunga storia, di cui un nutrito gruppo di studiosi approfondisce le diverse fasi e le molteplici componenti: la demografia e l’economia, la società e le istituzioni politiche e amministrative, la chiesa locale e la vita religiosa, fino alle realizzazioni artistiche e al background culturale, senza trascurare ovviamente quella che i francesi chiamano l’histoire événementielle.

Empoli ha conosciuto un percorso anomalo rispetto alle altre realtà toscane. Per la maggior parte di loro l’apogeo dello sviluppo demografico ed economico si situò all’inizio del Trecento: solo nella seconda metà dell’Ottocento, a quasi sei secoli di distanza, recuperarono la popolazione di allora e cominciarono a conoscere un nuovo sviluppo. La storia di Empoli si caratterizza invece per un andamento tutto sommato lineare: prima, fra XIII e XVI secolo, un microcosmo in movimento; poi una crescita vieppiù accelerata che porta allo sviluppo industriale otto-novecentesco. Empoli assume allora il ruolo di ‘capitale’ del Valdarno inferiore, e diventa a tutti gli effetti una città: per le dimensioni demografiche, per il dinamismo dell’economia, per la struttura sociale complessa e in continuo movimento.

Fonte: Comune di Empoli

Share.

Leave A Reply