Artigianato e Palazzo: l’evento dedicato agli artigiani dal 16 al 19 maggio a Firenze

0

È tempo di Artigianato e Palazzo, il prestigioso evento dedicato agli artigiani che quest’anno giunge all’edizione numero 25 e che si svolgerà a Firenze dal 16 al 19 maggio.

Un risultato importante per l’esposizione promossa ed organizzata dall’Associazione Giardino Corsini, nata da un progetto di Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani nel principio che l‘artigianato è un valore. “Il nostro obiettivo è stato quello di abbattere i confini, cercando di costruire una nuova sensibilità verso la tradizione, laddove la sfida è l’eccellenza e il confronto con il passato”, spiegano Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani. “Venticinque anni a tutela di arti e mestieri legati alla cultura del fatto a mano, affinché il patrimonio dei nostri territori non vada disperso, ma sia linfa vitale ed opportunità di lavoro per le nuove generazioni”. Nelle prime ventiquattro edizioni, Artigianato e Palazzo ha coinvolto 709 maestri artigiani in rappresentanza di 151 mestieri – dalla lavorazione della ceramica, molatura del vetro, sbalzo dell’argento, intaglio del legno, restauro degli arazzi, doratura di cornici e sculture, liuteria, tecniche della scagliola, tornitura, intreccio della paglia, tessitura, intarsio delle pietre dure, l’arte orafa, fornai, pasticceri, sarti – 75 partnership istituzionali e oltre 157.000 visitatori.

Artigianato e Palazzo Artigianato e Palazzo: l'evento dedicato agli artigiani dal 16 al 19 maggio a Firenze 1 Giardino Corsini durante AeP ph Olivia Micillo

Per l’edizione 2019, in uno scenario unico, lungo i viali del seicentesco giardino Corsini all’italiana disegnato da Gherardo Silvani, nelle Limonaie e nell’Orto delle Monache, Artigianato e Palazzo riunirà una nuova selezione di circa 100 maestri artigiani che, non solo mostreranno i loro prodotti, ma daranno prova della loro maestria lavorando dal vivo e svelando i segreti delle tecniche che rendono unici i loro lavori. Sarà l’oro il fil Rouge dei numerosi eventi in programma nei quattro giorni della manifestazione, con la mostra Leonardo e il Battiloro, allestita nella Limonaia Piccola del Giardino Corsini, che racconterà il percorso creativo dell’azienda Giusto Manetti Battiloro che da oltre 15 generazioni produce la foglia d’oro e d’argento vero, attraverso un processo produttivo dove alta tecnologia e tradizione artigianale si incontrano. I visitatori potranno conoscere l’antica tecnica, in parte tutt’ora in auge, della lavorazione della foglia d’oro, ripercorrendone le varie fasi che, da un lingotto d’oro, arrivano a ricavare una foglia sottilissima dello spessore di pochi decimi di micron.
Ma all’interno della Mostra, nella ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, per la prima volta si potrà vedere in azione l’antica macchina Maglio per Battiloro che la Giusto Manetti Battiloro ha realizzato per l’occasione con una lavorazione manuale e materiali originali, secondo l’originale disegno di Leonardo, presente nel Codice Atlantico.

Si replica inoltre il concorso Blogs&Crafts voluto da Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani per promuovere la creatività dei giovani attraverso l’incontro tra “saper fare” e “saper comunicare”. I dieci artigiani under 35 vincitori, scelti tra i migliori talenti per la loro capacità di innovare la tradizione con tecniche avanzate, saranno ospitati dalla manifestazione e lavoreranno ed esporranno le loro creazioni in una Limonaia del Giardino Corsini. Allo stesso tempo, i loro lavori saranno documentati live blogging da 10 fra i migliori blogger, esperti sui temi artigianato, lifestyle, moda, turismo.

Artigianato e Palazzo Artigianato e Palazzo: l'evento dedicato agli artigiani dal 16 al 19 maggio a Firenze 1 Cimitero degli Allori il loggiato ph Alessandro Moggi

Ma Artigianato e Palazzo è anche altro, è un progetto che si mette a disposizione della città di Firenze per salvaguardare il patrimonio culturale fiorentino. Con la raccolta fondi, che coinvolge il pubblico e le aziende sostenitrici, e che quest’anno ha il tema “Memorie di Russia a Firenze”. I fondi sono destinati all’urgente recupero ed alla conservazione di alcune opere d’arte legate alla comunità russa che, nel corso dell’800 fino ai primi del ‘900, ha arricchito Firenze di residenze, chiese e collezioni artistiche. Nel 2018 la raccolta è stata a sostegno della riapertura del Museo Ginori della Porcellana di Doccia. L’obiettivo, quest’anno, è raggiungere oltre 308.000 euro per sostenere urgenti interventi di restauro e conservazione a favore dei capolavori della Collezione Demidoff conservati al Museo Stibbert, dell’Emiciclo del Cimitero Evangelico agli Allori; e per il completamento dei restauri della Chiesa della Natività di Nostro Signore Gesù e San Nicola Taumaturgo. Partecipando alla campagna, i donatori diventeranno parte attiva della storia di Artigianato e Palazzo, ma anche di Firenze, poiché i loro nomi rimarranno iscritti in questi importanti luoghi della memoria, testimoni della storia fiorentina e dei profondi scambi culturali della Città con la comunità russa. I dettagli per donazioni/ricompense su: www.artigianatoepalazzo.it/raccolta-fondi/

@SusannaBagnoli

Susanna Bagnoli

Susanna Bagnoli

Sono una giornalista e addetta stampa. Mi sono occupata di comunicazione politica e istituzionale, oggi scrivo e collaboro con settimanali nazionali e testate regionali tra cui l’Empovaldo. Ho il pallino delle storie al femminile!
Share.

Leave A Reply